Arrivano nuovi MacBook ad alta risoluzione

McBook Pro

La Mela Morsicata ha intenzione di alzare ulteriormente il livello di qualita’ della risoluzione offerta per i propri MacBook, essendo pronta a lanciare nuovi modelli, come sottolinea il sito Webnews.

“I nuovi Pro sarebbero in grado di garantire una risoluzione pari a 2880×1800 pixel, potendo cosi’ garantire una maggiore nitidezza di immagini e testi rispetto ai modelli attualmente in commercio, la cui risoluzione massima giunge fino a 1650×1050 pixel.

Le dimensioni dei display dovrebbero invece restare invariate, ottenendo un notevole aumento nella densita’ di pixel che potrebbe in qualche modo avvicinare i MacBook Pro allo standard Retina Display che caratterizza l’iPhone si dalla quarta generazione”.

Leggi Più

img

Sicilia, l’ultima a spegnare il segnale analogico

Sara’ la Sicilia l’ultima regione italiana a spegnere definitivamente il segnale analogico, completando cosi’ lo switch-off, il passaggio al digitale terrestre. Le operazioni inizieranno il prossimo 18 giugno. Ricordiamo ai cittadini che ancora non si sono “preparati” che hanno due alternative fra cui scegliere. Una e’ dotarsi del decoder che va collegato al televisore. La […]

img

Internet, una e-mail di lavoro su sette riguarda pettegolezzi

Ogni giorno un lavoratore di un’azienda invia circa 112 email, il 15 per cento delle quali riguarda pettegolezzi. Lo sostiene uno studio della prestigiosa Georgia Tech negli Stati Uniti. Un fenomeno che sarebbe presente a tutti i livelli delle gerarchie aziendali, dagli impiegati di base ai top manager. “Il gossip riceve spesso una cattiva pubblicita’, […]

img

Antitrust, Almunia: “Nessuna fretta su Google”

“Non ci siamo ancora. E’ un caso difficile. Non abbiamo fretta. La stiamo prendendo molto seriamente” ha dichiarato il commissario europeo alla concorrenza Joaquin Almunia sull’inchiesta dell’Antitrust che vede coinvolta Google. Il procedimento e’ iniziato nel novembre 2011 dopo le accuse rivolte a Mountain View da alcune aziende concorrenti, tra cui Microsoft, le quali hanno […]