Software libero nella Pubblica Amministrazione

Software libero

“Potrebbe essere “una rivoluzione”, come l’ha salutata il radicale Marco Beltrandi, relatore e primo firmatario dell’emendamento (inserito nella manovra licenziata dal Senato) che introduce l’obbligo per la pubblica amministrazione di prendere in considerazione -per i bandi di gara – oltre ai programmi informatici a codice aperto (open source) anche quelli che rientrano nella categoria del software libero – scrive La Stampa –

La differenza potrebbe essere soprattutto etica. Parlare di software libero e non solo “open source”, ha infatti un effetto positivo sulla liberta’ di scambio delle idee e delle informazioni. Esistono comunque anche fattori pratici come ad esempio la sicurezza e l’affidabilita’ dovuti alla possibilita’ che questi programmi (open source) offrono di essere modificati da piu’ programmatori (a volte anche migliaia)”.

Leggi Più

img

Liguria, i problemi del digitale terrestre

Migliaia di liguri hanno perso Italia-Inghilterra in televisione a causa della mancanza di segnale del digitale terrestre. E mentre in Rete divampano le polemiche e i cittadini preparano una class action, un esperto spiega a Genova 24 il perche’ dei problemi di ricezione. “La Rai sta incontrando grossi problemi per la pianificazione dei segnali nel […]

img

La lobby di Google

“I suoi investimenti hanno superato quelli delle banche piu’ potenti, dei signori del tabacco, dei vari competitor nel mercato IT. Il gigante Google ha speso qualcosa come 5,3 milioni di dollari in attivita’ di lobbying a Washington – evidenzia Punto Informatico – Un vero e proprio record per l’azienda di Mountain View, anche perche’ stabilito […]

img

Inaugurata la Internet Hall of Fame

Nella giornata di ieri sono stati annunciati a Ginevra i nomi dei primi membri dell’Internet Hall of Fame durante la conferenza Global INET 2012 di Internet Society, in occasione del ventesimo anno dalla nascita. Tra i membri nominati citiamo la presenza di Paul Baran, Vint Cerf, Danny Cohen, Steve Crocker, Donald Davies, Elizabeth Feinler, Charles […]