Martin Sorrell sprona l’Italia: “E’ ora di investire nella Rete”

Martin Sorrell

Martin Sorrell, fondatore e amministratore delegato di Wpp, sprona il nostro Paese a non avere paura ed investire nella Rete, in particolar modo nel settore pubblicita’. “La strada per la ripresa sara’ lunga e faticosa. Per uscire dalla grande depressione degli anni 30 siamo dovuti arrivare fino alla Seconda guerra mondiale – spiega in visita a Roma per presiedere i lavori dell’ Ibac –

Finche’ c’e’ la volonta’ di portare i conti pubblici al pareggio ed esiste una strategia per la crescita e l’ occupazione, c’e’ speranza per un futuro migliore, anche se occorrera’ del tempo. Quando le cose vanno male, bisogna investire per rafforzare il proprio marchio e guadagnare quote di mercato”.

Leggi PiĆ¹

img

Digitale terrestre “punto di non ritorno per le tv locali”

Tra gli scettici riguardo la televisione digitale terrestre c’e’ Rocco Palese, capogruppo del Pdl (Popolo della Liberta’) alla Regione Puglia. “Nei giorni scorsi il presidente del consiglio Introna ha sollecitato un tavolo nazionale per affrontare la questione del numero dei canali e dei cosiddetti Mua disposizione delle emittenti pugliesi, ma a quanto pare la questione […]

img

Beauty contest, cresce la tensione

Mentre i tre mesi di “congelamento” del beauty contest sono prossimi alla fine, in seno al governo cresce la tensione in merito alla decisione spettante al ministro Corrado Passera, stretto tra la “voglia” di fare cio’ che sarebbe normale (vendere i cinque multiplex e relative frequenze in un’asta pubblica) oppure regalarle a Rai, Mediaset e […]

img

Switch-off: rinvio per Abruzzo, Molise e provincia di Foggia

“Con provvedimento cautelare monocratico n.1562/2012 reso in data odierna, nell’ambito del giudizio n. 2941/12 avanti il TAR Lazio, e’ stato sospeso, nei limiti dell’interesse azionato in tale giudizio, fino alla Camera di Consiglio del 23 maggio 2012, alla quale e’ stata fissata la trattazione in sede Collegiale dell’istanza cautelare, il Decreto del Ministro dello Sviluppo […]