La faccia tosta di Bloomberg, sindaco di New York

Bloomberg

Povero ciccio…verrebbe da dire. Il sindaco di New York, Michael Bloomberg, che ha fatto fortuna grazie alla comunicazione istantanea delle informazioni finanziarie e dei listini di Borsa per gli operatori di Wall Street, ora sputa nel piatto dove mangia da oltre trent’anni e si rivolta contro i social network, colpevoli di “soffocarlo”.

“Lanciano referendum istantanei su ogni decisione presa e annunciata, riducendo la complessita’ del governo di una metropoli al semplicismo di reazioni immediate” attacca a testa bassa Bloomberg, per il quale il principale pregio dei social network (la partecipazione attiva e immediata della cittadinanza) si trasforma in qualcosa di insopportabile.

Neanche fosse il sindaco della principale metropoli mondiale…

Leggi PiĆ¹

img

Passera promette: “Entro giugno pacchetto Digitalia”

Il gap digitale che divide il nostro Paese dal resto d’Europa e’ noto a tutti. Per colmarlo pare che finalmente qualcosa si stia muovendo in seno al governo, ma c’e’ da capire se si tratta della solita fiera delle buone intenzioni. “Entro giugno sara’ varato ‘Digitalia’, un nuovo pacchetto di norme sull’agenda digitale – ha […]

img

Switch-off in Calabria, tour di Adiconsum

Dal 22 maggio al 30 giugno la Calabria sara’ una delle Regioni del Sud Italia a completare lo switch-off, il passaggio definitivo al segnale digitale terrestre. Per aiutare la popolazione a capire come muoversi, informandola su costi, tempi e novita’, l’associazione Adiconsum ha organizzato un tour esplicativo per le citta’ della regione. Di seguito gli […]

img

Passera azzera il beauty contest

Corrado Passera, ministro dello Sviluppo Economico, ha preso finalmente la decisione in merito al beauty contest (concorso di bellezza) ideato dal governo Berlusconi e che regalava cinque multiplex e relative frequenze del digitale terrestre a Rai, Mediaset e La7. “Il beauty contest verra’ azzerato – ha spiegato Passera in un’intervista concessa a Repubblica – La […]