Digitale terrestre, 31 marzo raduno emittenti locali centro-sud

Switch off

Di seguito riportiamo il comunicato di REA – Radiotelevisioni Europee Associate: “”Lo switch off televisivo e’ alle porte. Entro giugno 2012 nelle aree del centro sud verra’ spento per sempre il segnale televisivo analogico per accendere quello del digitale televisivo terrestre (DTT). Cosa cambiera’ per l’utenza? Nei tempi brevi subira’ forti disagi di assestamento delle reti e dei segnali dovuti a scelte sbagliate del passato Governo per due fondamentali ragioni.

Ha permesso alle multinazionali telefoniche di utilizzare i canali televisivi dal 61 al 69 per la telefonia mobile di quarta generazione (LTE) con la prevedibile conseguenza di generare forti interferenze nelle centraline di ricezione dell’utenza e un sensibile aumento dei campi elettromagnetici nei centri abitati.

Tali disagi sono gia’ all’ordine del giorno in Francia, Svezia, Inghilterra e in quei Paesi dove lo switch off si e’ concluso. L’emittenza locale subira’ una forte stangata in termini di riduzione di canali, qualita’ di segnali, ricavi da pubblicita’ e occupazione per le note ragioni del conflitto d’interessi del passato Governo tutto intento a priviligiare gli interessi delle reti private Mediaset e, marginalmente, RAI nella complessa operazione di trasformazione tecnologica dei segnali televisivi”.

Leggi Più

img

Digitale terrestre Abruzzo, finanziamento anziani di 50 euro

Dal 7 al 23 maggio l’Abruzzo passera’ definitivamente al segnale digitale terrestre, completando lo swtich-off, lo spegnimento del segnale analogico. Per favorire il passaggio alla nuova tecnologia lo Stato eroghera’ un contributo pari a 50 euro ai cittadini abruzzesi, in regola con il pagamento del canone di abbonamento, che non ne abbiano gia’ usufruito in […]

img

Digitale terrestre Sicilia, un centinaio le televisioni locali a rischio chiusura

“Le televisioni locali rischiano di polverizzarsi, sia per la crisi economica che il nostro Paese (ed ancor di piu’ la nostra Regione) sta attraversando, sia per la maggiore ‘forza’ dei grandi gruppi televisivi, che in virtu’ di un potere contrattuale superiore riescono a resistere meglio sul mercato editoriale, rispetto alle piu’ modeste realta’, la cui […]

img

Digitale terrestre, problemi in Puglia

Il passaggio al digitale terrestre non e’ mai filato liscio come l’olio in nessuna Regione fin qui interessata all’avvenimento. Non fa eccezione alla Puglia, come ha sottolineato l direttore del Corecom Puglia Mimmo Giotta sentito dalla Gazzetta del Mezzogiorno. “Sul versante dell’assistenza del numero verde 800 022 000 del Ministero dello Sviluppo economico dai nostri […]